Competenze acquisite

Conoscenza

  1. Il modello drammaturgico in sociologia
  2. L’identità digitale
  3. Strumenti dei social media

Competenze

  1. Ascolto attivo
  2. Costruzione di reti di contatto
  3. Pianificazione e introduzione di cambiamenti
  4. Gestione dei conflitti

 

Introduzione 

Erving Goffman è considerato uno dei sociologi più influenti del XX secolo. Egli si è occupato per lo più dell’analisi della quotidianità. Il suo approccio metaforico secondo il quale il mondo va inteso come un palcoscenico, detto modello drammaturgico, ha ispirato generazioni di sociologhe e sociologi fin dal 1950. Il suo testo The Presentation of Self in Everyday Life ha trasformato tale ambito di ricerca gettando luce su elementi chiave degli studi sull’identità e sul comportamento umano.

Il modello proposto da Goffman basa su una teoria performativa dell’identità in base alla quale ogni essere umano può accedere a diverse identità utilizzate in varie situazioni (performance). Secondo Goffman, nell’ambito di un’interazione ogni persona sceglie un’identità riconosciuta da tutti gli altri. Infatti, è come se recitassimo mettendoci al centro del palco e servendoci di tutti quegli oggetti di scena che possono aiutarci a creare un’identità credibile. Nel retropalco, dopo o prima l’interazione, tendiamo ad adottare comportamenti e ruoli meno formali.

Nel XXI secolo con l’ampliarsi dei contesti e delle opportunità di interazione, la metodologia è stata applicata agli ambienti digitali. La divisione fra palco e retropalco ha assunto nuovi significati al tempo dei social media, dal momento che il palco digitalizzato costituisce un elemento fondamentale sia della vita professionale che di quella personale. Il presente modulo mira ad applicare le teorie di Goffman alla sfera digitale allo scopo di aumentare l’influenza delle donne nel campo delle STEM.

Al termine del presente modulo, imparerai a:

Creare delle reti di contatti solide servendoti di strumenti digitali e di piattaforme social come LinkedIn,

Riconoscere e applicare il concetto dell’identità al contesto lavorativo;

Gestire i conflitti servendoti del modello drammaturgico;

Contribuire a creare dei cambiamenti positivi nel campo delle STEM applicando la metafora drammaturgica.

Il percorso formativo ti guiderà attraverso alcune attività inerenti al tema.

Al termine del presente modulo, troverai un quiz di autovalutazione con 6 domande che ti aiuteranno nel tuo processo di apprendimento. Nel caso in cui tu commetta degli errori, ricorda che puoi sempre rivedere il materiale didattico e ripassare alcuni concetti.